ampalaya crescita 2_thumbSi fa presto a dire “ortaggio strano di colore verde pieno di bitorzoli”, richiede già maggiore impegno abituarsi a dire “Ampalaya”. Fino a scoprire che nel mondo anglosassone, il cui impero risulta crollato da decenni, ma conserva ancora la sua supremazia linguistica nel campo scientifico, è abbastanza un semplice bitter gourd, letteralmente zucca amara. È stato sufficiente inserire queste due parole nella striscia bianca del totisapiente Google che davanti a me, esemplare dell’ultimo modello lanciato sul mercato dall’Università Italiana, si è dispiegato un intero mondo gravitante attorno a questo bizzarro cetriolo bitorzoluto.