OkraSiamo giunti quasi alla fine di questa terza annualità di Nutrire la città che cambia. Gli ortaggi esotici sono stati raccolti e alcune aziende sono riuscite a venderli direttamente ai consumatori nei loro punti vendita. I ragazzi di Cascina Fraschina hanno venduto ampalaya, okra, daikon e foglie di camote nel loro spaccio di Abbiategrasso (Mi) e quest’estate con un banchetto proprio sulla strada davanti al loro negozio sono riusciti a pubblicizzare bene queste nuove colture.