Quaranta aziende agricole lombarde guidate da donne saranno protagoniste del nuovo appuntamento con la mostra-mercato d’autunno all’ombra delle mura e delle torri della fortezza voluta dagli Sforza. Non mancheranno animazioni per adulti e bambini, perché mantenere vivo il rapporto città-campagna anche con le generazioni future è fondamentale. L’appuntamento sarà dalle 10 alle 18 in piazza del Cannone, all’ingresso del Parco Sempione

Una domenica al Castello Sforzesco per conoscere le eccellenze gastronomiche lombarde e chi le produce. Protagoniste le aziende agricole, che nella capitale della moda e della Borsa italiana realizzeranno una sorta di “grande fattoria”, con esposizione di prodotti della campagna e attività per grandi e piccini legate all’agricoltura.

L’appuntamento è per domenica 27 ottobrein piazza del Cannone, nel Parco del Castello Sforzesco a Milano, dalle 10.00 alle 18.00, con “La Fattoria nel Castello”, la XIX mostra-mercato dei prodotti tipici della Lombardia.

L’evento è organizzato da Cia-Agricoltori Italiani della LombardiaConfagricoltura Lombardia e dalle rispettive associazioni femminili Donne in Campo Lombardia e Confagricoltura Donna Lombardia, con il patrocinio del Comune di Milano.

Nel corso della giornata si potranno acquistare i prodotti tipici delle campagne, ma anche soddisfare le proprie curiosità parlando con chi il cibo lo crea, acquisendo informazioni sulla qualità, la tradizione e la stagionalità dei prodotti dell’agro-alimentare e sul ruolo che l’agricoltura svolge per l’ambiente, per il territorio e in ambito sociale.

Protagoniste dell’edizione 2019 saranno una quarantina di aziende provenienti da tutte le province lombarde con una vasta gamma di prodotti: dal miele ai formaggi, dalle marmellate ai salumi, dalla frutta al vino. Saranno anche ospitate alcune realtà imprenditoriali agricole di altre regioni, con le loro eccellenze gastronomiche.

Parte integrante del mercato saranno gli eventi per grandi e piccini, strettamente legati al mondo agricolo, che hanno lo scopo di avvicinare città e campagna, favorendo la riscoperta di antichi sapori e fragranze dei prodotti genuini della filiera corta.

Per i bambini sono previsti giochi e laboratori creativi a cura di alcune Fattorie Didattiche lombarde; per gli adulti, degustazioni condotte dagli imprenditori agricoli.