vinitalyAnche quest’anno la Cia-Confederazione italiana agricoltori sarà al Vinitaly, in programma a Verona Fiere dal 22 al 25 marzo.

Tante le iniziative che si svolgeranno nello spazio meeting dello stand confederale, per illustrare quello che è “il nostro mondo del vino, dentro e fuori la bottiglia”, come recita lo slogan scelto dalla Cia per questa edizione 2015.

Si va dagli appuntamenti più istituzionali, con la presentazione domenica 22 marzo, alle ore 12:00, del “Concours Mondial de Bruxelles” in cui si parlerà dei grandi vitigni autoctoni italiani con il presidente nazionale Dino Scanavino, al “Focus Marketing” organizzato lunedì 23 marzo, alle ore 15:00, dall’Agia-Cia per approfondire l’universo dei giovani in agricoltura in collaborazione con Nomisma.

Ma ci sarà spazio anche per momenti artistici, sempre il 23 alle 16:30, con la performance live sul tema del vino dello street-artist Maupal, conosciuto a livello internazionale per il suo murales “Super Pope” che ritraeva Papa Francesco come un vero e proprio supereroe.

La Cia non dimentica neppure il suo impegno contro le mafie, e con l’associazione Libera con cui collabora da anni terrà un incontro, martedì 24 marzo alle ore 15, su “Vino in libertà. Etica, legalità e storie di un successo possibile”.

Inoltre, assieme a tutti i protagonisti della filiera del vino, la Confederazione si confronterà sul futuro del settore “fra sostenibilità e nuove sfide globali” in un convegno “ad hoc”  che si terrà il 23 marzo, alle ore 10 presso l’area talk-show dello stand del Mipaaf, con i presidenti di Cia, Confagricoltura, Alleanza delle cooperative agroalimentari, Federvini, Federdoc, Unione Italiana Vini e Assoenologi.