Super ammortamentoBeni MaterialiE’ stata emessa una circolare che fornisce i primi chiarimenti sulle nuove modalità di calco dell’ISEE per le famiglie con persone con disabilità o non autosufficienti.

Non sono più considerati redditi, ai fini dell’ISEE, i trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari pagati dalle pubbliche amministrazioni per la condizione di disabilità; inoltre, è stata introdotta una maggiorazione dello 0,5 del parametro della scala di equivalenza per ogni componente con disabilità media grave o non autosufficiente in sostituzione delle detrazioni delle spese e delle franchigie per persone disabili.

L’Inps ricalcolerà in automatico l’ISEE 2016 per i nuclei familiari con persone con disabilità o non autosufficienti. Il ricalcolo terrà conto delle informazioni fornite al momento della presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) originaria: solo qualora siano intervenute rilevanti variazioni (nascita di un figlio, decesso di un componente, raggiungimento della maggiore età da parte di un componente del nucleo, ecc.) e si voglia valorizzarle nel nuovo ISEE 2016 è necessario presentare una nuova DSU.

Le operazioni di ricalcolo avverranno in ordine cronologico in base alla data di presentazione della DSU. Se dai tempi per completare le operazioni di ricalcolo dovesse derivare una perdita di opportunità a causa dell’imminente scadenza dei termini per accedere una prestazione sociale agevolata, sarà possibile presentare una nuova DSU per ottenere l’attestazione ISEE calcolata in base alle nuove disposizioni, senza attendere il ricalcolo d’ufficio. 

E’ possibile ottenere la certificazione ISEE presso gli uffici di Cia Mi-Lo-Mb oppure consultare la sezione dedicata del sito per avere tutte le informazioni.

Per rimanere aggiornato sulle ultima novità, è possibile iscriversi alla Newsletter di Cia Mi-Lo-Mb per i cittadini.