Machu Picchu Parti da sola, ma non viaggi mai sola. Settimana scorsa ho lasciato Arequipa per ammirare uno dei più spettacolari luoghi del nostro mondo, il Machu Picchu. Questa meraviglia Inka é indescrivibile, bisogna solo viverla di persona per capire, quindi vi racconto un’altra storia. Salgo sull’autobus sola e scendo in compagnia di Lucas, un ragazzo argentino che sta girando il Sud America in motocicletta (mi ricorda qualcuno).


Lucas viaggia da cinque mesi e ha molte storie da raccontare, ma quando gli dico che sono italiana mi associa al Fernet. Il Fernet é un culto in Argentina e ogni anno si fanno veri e propri pellegrinaggi dalla terra del tango alla fabbrica del Fernet. E io che non so neanche che sapore abbia. Adesso però ho la ricetta perfetta, un bicchiere pieno di ghiaccio per metà, tre dita di Fernet e tre dita di cola. Volendo esiste anche la versione con il Branca Menta, accompagnato da gazzosa o succo di pesca. Ma la cosa che mi colpisce di più e che ha dell’incredibile é che, una volta arrivati ad Aguas Calientes, piccolo villaggio dal quale si accede al Machu Picchu, incontriamo un bar dove servono Fernet e cola con Choripan, una sorta di hot dog argentino fatto con chorizo. Non mi resta che provare allora.


R.A.