Pieno appoggio degli Agricoltori Italiani alle priorità indicate dal premier incaricato: investimenti,  opportunità e la sconfitta del virus, indispensabile alla ripartenza economica


Roma, 5 feb – Stop a bonus e sussidi e avanti con la parola d’ordine opportunità. Grande l’apprezzamento di Cia-Agricoltori Italiani alle priorità indicate da Mario Draghi durante le consultazioni politiche di questi giorni.


Dalle prime dichiarazioni del premier incaricato, il suo programma politico sembra, infatti, radicalmente orientato verso le opportunità e gli investimenti, rispetto a una precedente strategia economica, che aveva messo al centro bonus e sussidi.


Cia ritiene che il mondo rurale e agricolo possano dare un apporto determinante a questa strategia e si dice pienamente d’accordo anche sulla priorità indicata da Mario Draghi al piano vaccinale. Oltre a mettere fine alla pandemia e a salvare vite umane, la sconfitta del virus rappresenta anch’essa un’opportunità indispensabile a risollevare il ciclo economico del Paese.


Senza l’immunità dal Covid-19, i cittadini italiani non potranno, infatti, essere protagonisti della ripartenza, che dovrà essere realizzata anche con il contributo sostanziale degli agricoltori. Per questo motivo, Cia dà piena disponibilità già dai prossimi giorni a un confronto sulle scelte politiche che il premier incaricato vorrà fare in materia di agricoltura.