Fauna selvaticaL’incontrollata e smisurata crescita delle popolazioni di alcune specie di fauna selvatica è diventata un serio problema non solo per l’agricoltura, ma anche per l’ambiente e talvolta per l’incolumità dei cittadini. Non è più quindi una questione che riguarda solo il settore primario, ma è una problematica che coinvolge anche chi si occupa di ambiente, di amministrazione pubblica e i cittadini comuni. L’incontrollata e smisurata crescita delle popolazioni di alcune specie di fauna selvatica è diventata un serio problema non solo per l’agricoltura, ma anche per l’ambiente e talvolta per l’incolumità dei cittadini. Non è più quindi una questione che riguarda solo il settore primario, ma è una problematica che coinvolge anche chi si occupa di ambiente, di amministrazione pubblica e i cittadini comuni. Su questi temi la Cia Agricoltori Italiani della Lombardia organizza per sabato 18 novembre un convegno dal titolo “Agricoltura e Società alleate per la tutela dell’ecosistema. Nutrie, cinghiali, cervi e lupi, come convivere per l’equilibrio agroalimentare”.

L’appuntamento è presso la sala Medicea dell’Hotel Michelangelo, in piazza Luigi Di Savoia 6 a Milano, a partire dalle ore 9.00.

Nel dettaglio il programma prevede:

  • Ore 9.00 Registrazione dei partecipanti

  • Ore 9,30 Apertura lavoriGiovanni Daghetta – Presidente Cia Lombardia
    Problema fauna selvatica: la posizione della CIA Lorena Miele – ImprenditriceFauna selvatica e agricoltura: possibile convivenza?
    Guido Grilli – Dipartimento di Medicina Veterinaria Università degli Studi di MilanoPresenza del Lupo in territori rurali: l’esperienza della Lessinia
    Daniele Massella – ImprenditoreIl cervo: danni alle colture intensive (vigneti, frutteto, mais, ecc..) della montagna lombarda
    Mauro Gatti  – ImprenditoreStrumenti normativi e istituzionali per il controllo della fauna selvatica. Primi risultati del tavolo Anci-Conferenza Unificata
    Massimo Depaoli – Sindaco di Pavia

    Caccia: ATC e CA al servizio dell’economia agricola
    Sergio Sorrentino – Presidente nazionale Arci Caccia

    Agricoltura e tutela della fauna autoctona: strumenti di equilibrio ecosistema e coesistenza
    Paola Brambilla – Delegata Wwf Italia per la Lombardia

    Il ruolo di Regione Lombardia dopo il trasferimento delle competenze
    Massimo Marracci  Regione Lombardia  – P.O. Tutela della fauna selvatica omeoterma e programmazione dell’attività venatoria


  • Ore 11,30 Dibattito

  • Ore 12,30 Conclusioni  Cinzia Pagni   Vicepresidente Vicario Cia Nazionale

“Abbiamo pensato ad un convegno che possa affrontare la tematica da più punti di vista, in modo da averne un’illustrazione a 360 gradi. Conoscere approfonditamente un problema è il primo passo verso la sua soluzione”, dichiara Giovanni Daghetta, Presidente di Cia Lombardia. “L’aumento della circolazione di specie selvatiche ha prodotto anche un’accelerazione del tasso di specie aliene nel nostro territorio e un po’ ovunque in Italia.  Tutto questo”, ha aggiunto Daghetta, “ha conseguenze dannose sulla diversità biologica naturale. Infatti una specie invasiva può proliferare e sostituire quelle indigene, occupando la stessa nicchia ecologica. Una convivenza tra specie invasive e agricoltura è possibile”, conclude il Presidente di Cia Lombardia, “sono però necessari provvedimenti, anche urgenti, basati su solide conoscenze tecnico-scientifiche e non influenzati da prese di posizione mediatiche”.