Presidente Paolo Maccazzola direttore Paola Santeramo


Da Cia Milano Lodi Monza e Brianza nasce Cia Provincia Centro Lombardia e Paolo Maccazzola ne diventa presidente, con nuovo vice Sandro Passerini, e Paola Santeramo è confermata direttore.


Si è svolta giovedì presso l’aula consigliare del Comune di Settimo Milanese (Mi) l’VIII Assemblea Elettiva degli agricoltori della Città Metropolitana di Milano e delle Province di Lodi e Monza e Brianza.


Il titolo “Agricoltura – Innovare per un futuro sostenibile” è stato al centro di un dibattito sulle prossime scelte della confederazione, che in questi anni ha saputo anticipare i cambiamenti in corso, a partire dalla ricostruzione di un rapporto tra città e campagna, attraverso l’agricoltura periurbana, la multifunzionalità, la costruzione di una nuova filiera del latte (anche attraverso la valorizzazione turistica delle cascine del Parco Agricolo Sud Milano, Strada del latte e dei formaggi), la realizazione di nuovi modelli distributivi (Borsa delle imprese agroalimentari locali, Agrizeromatching), la coltivazione di ortaggi esotici. Il futuro della sicurezza alimentare è stato al centro del dibattito visto la forte crescita demografica, l’uscita dalla povertà di milioni di persone ogni anno, la finanziarizzazione e le nuove politiche dell’Unione Europea, a partire dall’uso del glifosato.


 Cia Provincia Centro Lombardia

E’ quindi emerso il problema della burocrazia sempre più dilagante, e la necessita di aggregarsi per affrontare il mercato e di fare squadra per valorizzarsi. Un esempio è quanto avviene negli agriturismi che usano prodotti anche di altre aziende del settore per completare l’offerta, mentre due obiettivi sono quelli di realizzare i contratti di filiera e la fornitura di prodotti alla ristorazione colletiva.
Non poteva mancare il dibattito anche sul modello organizzativo che ha visto Cia negli ultimi anni evolvere e riorganizzarsi sia a livello nazionale che a livello locale, e che ha portato all’allargamento delle attività, per questo motivo è stato deciso il cambio di nome in Cia Agricoltori Italiani Centro Lombardia.


Milano, 21 gennaio 2018