udder-1343639-mOggi 18 novembre, nuovo presidio alla sede milanese di Assolatte. Fondamentale proseguire nella trattativa e restituire ruolo di centralità alle OP

Continua lo stato di agitazione dei produttori contro il basso prezzo del latte alla stalla. Dopo il presidio della scorsa settimana presso lo stabilimento Lactalis di Corteolona, Cia Lombardia parteciperà oggi, 18 novembre, a una nuova manifestazione indetta da Confagricoltura Lombardia presso la sede milanese di Assolatte, in via Adige.

La mobilitazione giunge così nel cuore del capoluogo lombardo per sensibilizzare direttamente i cittadini milanesi sulla situazione drammatica in cui versa il comparto.

Le quotazioni all’origine sono in caduta libera da mesi e gli accordi sulla revisione del prezzo non si chiudono. Il tavolo latte tenutosi giovedì 12 novembre tra allevatori e industria che ha visto le parti ancora molto distanti. Gli allevatori hanno considerato irricevibile la proposta dell’industria: 35 centesimi al litro come prezzo minimo. Si è concluso con un nulla di fatto tra allevatori e industria che ha visto le parti ancora molto distanti. Gli allevatori hanno considerato irricevibile la proposta dell’industria: 35 centesimi al litro come prezzo minimo..

La proposta dell’industria di stabilire il prezzo minimo del latte alla stalla in 35 centesimi al litro è infatti del tutto insufficiente a risolvere la grave crisi e lo stato di sofferenza in cui versano i produttori.

Si tratta infatti di un prezzo che non consente nemmeno di compensare i costi di produzione sostenuti e di valorizzare una materia prima utilizzata per la produzione di formaggi tipici Dop, che nel periodo di Expo hanno visto un incremento notevole di esportazioni e giro d’affari.

Molte stalle sono quindi costrette alla chiusura, con effetti irreversibili sull’occupazione, sull’economia, sull’ambiente e sulla qualità dei prodotti.

Per Cia Lombardia è fondamentale proseguire nella trattativa restituendo un ruolo di centralità alle organizzazioni di produttori che devono essere deputate alla gestione del prodotto sul territorio.che devono essere deputate alle gestione del prodotto sul territorio

Ai cittadini presenti saranno spiegate le ragioni della mobilitazione e sarà distribuito latte a titolo gratuito.