>> Assunzione_collaboratrice_domestica_2019 <<

Il datore di lavoro deve effettuare una comunicazione in via telematica all’INPS entro le ore 24 del giorno precedente (anche se festivo) a quello di instaurazione del rapporto di lavoro. La comunicazione ha efficacia anche nei confronti del Ministero del Lavoro, dell’INAIL nonché della Prefettura-Ufficio Territoriale del Governo. Se sussiste una convivenza il datore di lavoro è tenuto a fare una comunicazione scritta, entro 48 ore dall’assunzione, alle autorità di pubblica sicurezza. E’ necessario rivolgersi alla Questura di residenza e compilare la “dichiarazione di ospitalità”.

 

Documenti necessari (in corso di validità):

codice PIN INPS del datore di lavoro (da richiedere in via telematica o presso gli sportelli INPS) – carta d’identità o passaporto e codice fiscale del datore di lavoro – carta d’identità o passaporto e codice fiscale della lavoratrice; in caso di cittadinanza straniera extra UE è obbligatorio il permesso o la carta di soggiorno (se scaduti portare anche copia ricevuta raccomandata richiesta di rinnovo)

 

Informazioni necessarie:

– luogo di residenza e recapito telefonico del datore di lavoro e della lavoratrice – luogo dove si svolge il rapporto di lavoro, se diverso dalla residenza del datore – tipo di inquadramento (colf o badante) – ore settimanali lavorate e retribuzione concordata (oraria o mensile) – data decorrenza contratto

ASSUNZIONE COLLABORATRICE DOMESTICA - 2019

 

A seguito dell’assunzione l’INPS invia al datore di lavoro i MAV precompilati per il pagamento dei contributi, i quali vanno versati trimestralmente. Le scadenze sono: 10 aprile, 10 luglio, 10 ottobre, 10 gennaio.

 

Contributi in vigore per il 2019, per rapporti di lavoro a tempo indeterminato:

 

Per orario di lavoro fino a 24 ore settimanali:

– retribuzione oraria effettiva (*) fino a €. 8,06:                     €. 1,42 per ora di lavoro (di cui € 0,36 a carico della lavoratrice)

– retribuzione oraria effettiva (*) da €. 8,07 a €. 9,81:           €. 1,61 per ora di lavoro (di cui € 0,40  a carico della lavoratrice) – retribuzione oraria effettiva (*) oltre €. 9,82:                       €. 1,96 per ora di lavoro (di cui € 0,49  a carico della lavoratrice)

 

(*)(comprensiva del rateo tredicesima e indennità sostitutiva vitto/alloggio se dovuto)

 

Per orario di lavoro superiore alle 24 ore settimanali:

– €. 1,04 per ora di lavoro (di cui 0,26 a carico della lavoratrice) indipendentemente dalla retribuzione oraria

 

 

N.B.: per i rapporti di lavoro a tempo determinato l’INPS ha previsto un contributo addizionale

 
——————————————-

 

Costo servizi 2019:

 

– Preventivo costi gestione: €. 10,00 – Gestione pratica assunzione: €. 50,00

(comunicazione INPS e lettera assunzione)

– Gestione pratica cessazione: €. 30,00

(lettera licenziamento/dimissioni, comunicazione INPS e calcolo contributi)

– Compilazione Dichiarazione Sostitutiva CU: €. 20,00 – Elaborazione singolo MAV per il pagamento dei contributi trimestrali: €. 5,00 – Gestione pratica variazione rapporto di lavoro: €. 10,00
(comunicazione INPS e lettera variazione) – Tenuta buste paga: €. 170,00 annui

(cedolini mensili, conteggio ferie e 13a, contributi, CU, TFR, variazioni, assistenza)

– Calcolo TFR: a partire da €. 25,00 – Consulenza: a partire da €. 10,00

 

Per informazioni:

 

Ciasystem Srl

Viale Coni Zugna, 58 – 20144 Milano

Tel: 0258111841 – 0258111899 – 0258111895 – 0258111829

Fax: 0258111897

Sig.ra Alessandra Cavaliero (a.cavaliero@cia.it)

Sig.ra Dorina Dedej (d.dorina@cia.it)