carta matera copertina 3VI Assemblea Elettiva Provinciale Cia Milano-Lodi-Monza e Brianza
Milano, 17 ottobre 2011 – viale Coni Zugna, 58
Il dibattito arriva in un momento di transizione dell’agricoltura, alle prese con i prossimi cambiamenti della Pac, la Politica Agricola Comunitaria, e che risente della globalizzazione. Ci sono infatti in atto macro fenomeni come il land grabbing, diventati recentemente di dominio pubblico, e la prosecuzione della finanziarizzazione, per cui il prezzo delle commodities alimentari è cresciuto notevolmente per la speculazione internazionale dei grandi fondi d’investimento.
Durante l’assemblea, alle 11, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e il presidente nazionale della Confederazione Nazionale Agricoltori Giuseppe Politi firmeranno la Carta di Matera, un documento di impegno per il futuro dell’attività primaria e per la tutela del territorio.
“Nell’area metropolitana milanese – ha dichiarato la presidente di Cia Milano-Lodi-Monza e Brianza Paola Santeramo – proseguono le pressioni urbanistiche, a partire dai grandi progetti di infrastrutture, come il secondo anello di tangenziali attorno alla città che devasterebbe il Parco Sud Milano. Nonostante questo scenario ci sono segnali positivi, il riesame delle osservazioni del Pgt di Milano può essere un volano per il dinamismo dell’agricoltura del milanese. Proprio il protagonismo degli imprenditori tre settimane fa ha dimostrato le proprie capacità, in città e nelle aziende, con l’iniziativa Via Lattea, che abbiamo realizzato con il Fai ed Expo 2015, per realizzare un’infrastruttura intelligente a favore dell’agricoltura e dei consumatori. Proprio la società di gestione ha finalmente iniziato ad occuparsi anche dei contenuti dell’esposizione, e non solo dei padiglioni dell’evento. Un modo anche per ricostruire un rapporto tra città e campagna che nell’area metropolitana milanese è un ambito fertile almeno come i terreni della sua pianura”.
All’assemblea saranno presenti Giuliano Pisapia, sindaco di Milano; Franco D’Alfonso, assessore alle attività produttive del Comune di Milano; Luca Agnelli, assessore all’agricoltura della Provincia di Milano; Matteo Boneschi, assessore all’agricoltura della Provincia di Lodi; Daniele Petrucci, delegato all’agricoltura della Provincia di Monza e Brianza; e Giuseppe Politi, presidente nazionale della Confederazione Nazionale Agricoltori.