Agricoltori a ParigiE’ stata una tre giorni di visite e incontri quella appena passata a Parigi per gli agricoltori della Cia Mi-Lo-Mb. Una delegazione formata da coltivatori e allevatori si è recata con alcuni funzionari nella capitale francese, dove si svolgono alcuni delle fiere più importanti del settore primario.
Sabato 21 c’è stata la visita al Salone dell’Agricoltura, un evento molto popolare a Parigi e in Francia. La giornata è stata molto lunga vista l’estensione e la varietà della fiera divisa in vari ambiti, dalle Regioni con i loro prodotti tipici, alle delegazioni straniere con la ricchezza dei Territori d’Oltremare e delle ex colonie francesi, dalla parte dedicata alla zootecnia a quella dei servizi agricoli, passando per quelli di infotainment per bambini e adulti.
Lunedì 23 la delegazione è stata al Mico, il salone biennale Salone delle Macchine Agricole, dove è stata accolta nell’area per gli ospiti stranieri. La visita è stata molto impegnativa, come per la prima fiera, per la vastità dell’area e per le novità presenti, oltre a sostenere alcuni incontri con delegazioni estere nell’area matching.
Domenica 22 c’è stata la visita alla città, a partire da alcuni monumenti, ma anche ad alcuni mercati agricoli come quello vicino alla piazza della Bastiglia, e al quartiere multietnico di Belleville. Al di là degli appassionati di Benjamin Malaussène dello scrittore Daniel Pennac, qui è stato possibile fare il giro del mondo in pochi isolati grazie ai ristoranti e ai negozi ricchi di verdure esotiche, un utile aggiornamento per il progetto Nutrire la Città che Cambia.
Ovviamente la delegazione è stata anche nei luoghi della strage attorno la redazione del giornale satirico Charlie Hebdo, la visita si è protratta molto oltre il programma in lunghi silenzi, accanto ai parigini commossi.